domenica 26 aprile 2020

LA GUERRA PERSA AL VIRUS



L'aspetto più surreale della situazione attuale in Italia e in Europa non è tanto lo stato di emergenza, la crisi sanitaria, o le difficoltà economiche che stiamo vivendo e che vivremo nei giorni a seguire, quanto piuttosto la totale assenza di responsabili non soltanto per l'esplosione incontrollata dell'epidemia a livello globale, nazionale e locale ma anche e soprattutto per lo stato in cui il sistema nazionale stesso si ritrova a dover affrontare una crisi anticipabile e gestibile, il tutto in un'epoca che, almeno in teoria, avrebbe potuto e dovuto imparare dal passato.